Archivi categoria: Senza categoria

Consiglio Comunale di Volterra sul protocollo regionale concessioni Solvay

pubblico il testo del protocollo regionale propedeutico al futuro accordo di programma sulla questione Solvay e il testo delle tre mozioni presentate all’approvazione del Consiglio.

testo Protocollo Regionale

mozione Lista Civica

mozione PD

mozione Progetto Originario e Sinistra per Volterra

 

Si può ascoltare la posizione espressa da Danilo Cucini nel Consiglio Comunale del 14 marzo 2012

Consiglio su Solvay intervento Danilo Cucini

Crisi, debito pubblico e sfruttamento

 

 lunedì 23 gennaio 2012 ore 21,30

 

Volterra, Casa Torre Toscano  Via Guarnacci 2

 

 Il partito della Rifondazione Comunista organizza il  secondo incontro sul tema:

 

“Crisi, debito pubblico e sfruttamento”

 

Relatore Giulio Palermo, ricercatore dell’Università di Brescia, facoltà di Economia, dipartimento di Scienze Economiche

 

Precedente impiego: Funzionario, Esperto Economico-finanziario, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. In servizio presso gli uffici diretti da Mario Draghi e Lorenzo Bini Smaghi.

Donoratico – Armi di inclusione di massa

Pace, nonviolenza, integrazione, lotta alla mafia per una società migliore

La Sinistra per Castagneto organizza un incontro con:

 

Don Alessandro Santoro – fondatore della comunità di base Le Piagge di Firenze

 

Don Armando Zappolini – parroco di Perignano (PI), presidente del Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza, membro dell’assemblea regionale toscana di Libera

Sabato 28/1/2012 ore 16,30

sala del centro diurno – piazza Europa, 1 – Donoratico (LI)

Gestione pubblica per il Santa Chiara!

Testo pubblicato sulla “Spalletta” il 21 gennaio 2012.

 

Le difficoltà economico-finanziarie dell’Azienda per i Servizi alla Persona Santa Chiara, e in particolare della gestione della struttura di ricovero (RSA), sono riassumibili in una perdita economica “strutturale”,  recentemente assestatasi intorno a una cifra di poco inferiore a 350mila euro annue (ma per il 2011si riduce a poco più di 100mila euro) e un disavanzo, dovuto prevalentemente al cumulo nel tempo delle perdite annue, di circa 1,2 milioni di euro.
Serve quindi un piano per azzerare le perdite e impedire che il patrimonio del Santa Chiara, ancora assai consistente, venga negli anni prosciugato per coprire le perdite.
Secondo la “Proposta di piano strategico” approvata a fine anno 2011 dal Consiglio d’Amministrazione e resa nota in questi giorni, le perdite dipendono “tanto da un volume di costi più elevato rispetto al mercato, quanto da una insufficiente ottimizzazione dei
ricavi”. Continua la lettura di Gestione pubblica per il Santa Chiara!

Ancora sulla vertenza Solvay

Pubblico i seguenti documenti importanti per seguire gli sviluppi della vertenza Solvay:

Il ricorso della Solvay al TAR della Toscana contro il Comune di Volterra, la Provincia di Pisa, la Regione Toscana e Atisale;

Il verbale della Conferenza di Servizi tenutasi presso la Regione Toscana su richiesta di Solvay.

Ricorso_Solvay

verbale conferenza di servizi 22.12.2011

 

Le dimissioni di Giovanni Brunale

E’ tanto che non parlo di politica con Giovanni Brunale, ma immagino quali siano in questi giorni i suoi pensieri. Per questo sento il bisogno di fargli sapere che gli insulti dei civici (del partito del sindaco) rivolti contro di lui a commento delle sue dimissioni da presidente di Auxilium Vitae hanno colpito anche me e tutti i suoi vecchi compagni e amici.

Abbiamo fatto politica insieme fin da ragazzi con la passione di riscattare le condizioni delle classi popolari di cui facciamo parte e questo rimane il nostro comune obbiettivo. Il populismo non ci appartiene, anzi, lo combattiamo perchè sappiamo che è lo strumento con cui viene esercitato il potere proprio contro le classi popolari.

A Volterra, purtroppo, anche per nostri errori, c’è una palestra di populismo che si è installata nel Palazzo dei Priori, ma non ci sono grandi campioni, si possono battere.

Danilo Cucini

IL 15 OTTOBRE A ROMA

 

IL 15 OTTOBRE SARÀ UNA GIORNATA EUROPEA E INTERNAZIONALE DI MOBILITAZIONE

gli esseri umani prima dei profitti, non siamo merce nelle mani di politici e banchieri, chi pretende di governarci non ci rappresenta, l’alternativa c’è ed è nelle nostre mani, democrazia reale ora!”

Commissione Europea, governi europei, Banca Centrale Europea, Fondo Monetario Internazionale, multinazionali e poteri forti ci presentano come dogmi intoccabili il pagamento del debito, il pareggio del bilancio pubblico, gli interessi dei mercati finanziari, le privatizzazioni, i tagli alla spesa, la precarizzazione del lavoro e della vita.

Sono ricette inique e sbagliate, utili a difendere rendite e privilegi, e renderci tutti più schiavi.

Continua la lettura di IL 15 OTTOBRE A ROMA