Archivi del mese: gennaio 2012

L’ANPI di Volterra sulla giornata della memoria

INTERVENTO dell’ANPI VOLTERRA  di Fabrizio Longarini non presente fisicamente ma vicino a tutti noi in questo giorno speciale.

Sulla Shoah non si conosce mai a sufficienza, nonostante gli studi, le sentenze dei tribunali del dopoguerra, i materiali documentali accumulati negli archivi, i libri ed i film.
La Shoah –annientamento- è la macchina dello sterminio messa in funzione in Europa dai nazisti e colpì gli inquilini della porta accanto. Le leggi razziali votate all’unanimità dal parlamento fascista, la persecuzione degli ebrei italiani dopo l’otto settembre del 1943, la loro deportazione nei campi di sterminio, e infine la loro eliminazione nelle camere a gas e nei forni crematori, non sono il ricordo esclusivo di una comunità e neanche soltanto parte di una tragedia terribile che ha segnato il continente intero nel ‘900.
L’annientamento del popolo ebraico e con esso il martirio di antifascisti, prigionieri di guerra, zingari, omosessuali, testimoni di Geova, disabili mentali e fisici, intere popolazioni slave, interrogano la coscienza collettiva di tutto il mondo e pongono sulla bilancia della storia interrogativi universali che riguardano ognuno di noi e ogni generazione.
La memoria non è un fatto statico, è un processo, un’azione, un impegno morale.
Continua la lettura di L’ANPI di Volterra sulla giornata della memoria

Crisi, debito pubblico e sfruttamento

 

 lunedì 23 gennaio 2012 ore 21,30

 

Volterra, Casa Torre Toscano  Via Guarnacci 2

 

 Il partito della Rifondazione Comunista organizza il  secondo incontro sul tema:

 

“Crisi, debito pubblico e sfruttamento”

 

Relatore Giulio Palermo, ricercatore dell’Università di Brescia, facoltà di Economia, dipartimento di Scienze Economiche

 

Precedente impiego: Funzionario, Esperto Economico-finanziario, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. In servizio presso gli uffici diretti da Mario Draghi e Lorenzo Bini Smaghi.

Donoratico – Armi di inclusione di massa

Pace, nonviolenza, integrazione, lotta alla mafia per una società migliore

La Sinistra per Castagneto organizza un incontro con:

 

Don Alessandro Santoro – fondatore della comunità di base Le Piagge di Firenze

 

Don Armando Zappolini – parroco di Perignano (PI), presidente del Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza, membro dell’assemblea regionale toscana di Libera

Sabato 28/1/2012 ore 16,30

sala del centro diurno – piazza Europa, 1 – Donoratico (LI)

Gestione pubblica per il Santa Chiara!

Testo pubblicato sulla “Spalletta” il 21 gennaio 2012.

 

Le difficoltà economico-finanziarie dell’Azienda per i Servizi alla Persona Santa Chiara, e in particolare della gestione della struttura di ricovero (RSA), sono riassumibili in una perdita economica “strutturale”,  recentemente assestatasi intorno a una cifra di poco inferiore a 350mila euro annue (ma per il 2011si riduce a poco più di 100mila euro) e un disavanzo, dovuto prevalentemente al cumulo nel tempo delle perdite annue, di circa 1,2 milioni di euro.
Serve quindi un piano per azzerare le perdite e impedire che il patrimonio del Santa Chiara, ancora assai consistente, venga negli anni prosciugato per coprire le perdite.
Secondo la “Proposta di piano strategico” approvata a fine anno 2011 dal Consiglio d’Amministrazione e resa nota in questi giorni, le perdite dipendono “tanto da un volume di costi più elevato rispetto al mercato, quanto da una insufficiente ottimizzazione dei
ricavi”. Continua la lettura di Gestione pubblica per il Santa Chiara!

PRIVATIZZAZIONE DELLA CASA DI RIPOSO SANTA CHIARA

In dispregio della volontà popolare espressa con i referendum di giugno 2011 e anche in dispregio della razionalità e della ragionevolezza, vista la crisi capitalistica che ci sta rovinando, in molti ambienti politici vanno ancora di moda le privatizzazioni dei servizi pubblici locali. Ecco, infatti, che il consiglio d’amministrazione della RSA Santa Chiara nominato dal sindaco Buselli propone la privatizzazione della nostra Casa di Riposo.
E’, infatti, è la privatizzazione del servizio la  proposta contenuta nel documento approvato a fine anno da quel consiglio di amministrazione.

Continua la lettura di PRIVATIZZAZIONE DELLA CASA DI RIPOSO SANTA CHIARA

LA RIORGANIZZAZIONE DEL COMUNE DI VOLTERRA

Sotto le feste di Natale la giunta ha emanato l’ennesimo provvedimento di riorganizzazione del personale del Comune di Volterra. A mio parere il provvedimento per una parte è condivisibile, per la parte che taglia il vertice della piramide rinunciando alla dirigenza con un risparmio di spesa, scelta in gran parte obbligata dai tagli governativi. La parte non condivisibile, invece, riguarda il modo con cui sono stati disegnati gli otto settori, spesso più sull’esigenza di premiare le persone piuttosto che sulla rilevanza delle attività.

Continua la lettura di LA RIORGANIZZAZIONE DEL COMUNE DI VOLTERRA

Ancora sulla vertenza Solvay

Pubblico i seguenti documenti importanti per seguire gli sviluppi della vertenza Solvay:

Il ricorso della Solvay al TAR della Toscana contro il Comune di Volterra, la Provincia di Pisa, la Regione Toscana e Atisale;

Il verbale della Conferenza di Servizi tenutasi presso la Regione Toscana su richiesta di Solvay.

Ricorso_Solvay

verbale conferenza di servizi 22.12.2011