HO ASSISTITO AD UN BELLO SPETTACOLO

tazza_arianna_logo_intero

Desidero fare i miei complimenti agli artisti che hanno realizzato la serata in onore del premio Beppino Raspi al Teatro Persio Flacco, il gruppo “Tazza d’Arianna” e gli altri musicisti e cantanti.

Avete presentato un repertorio interamente dedicato al tema dei migranti attraversando il secolo scorso con le storie della miseria, dello sfruttamento, del razzismo e delle tragedie del mare che hanno colpito gli italiani, fino ad arrivare alla situazione presente con gli stessi problemi e le stesse tragedie che gli italiani guardano dall’altra parte della barricata.

Avete dimostrato il vostro coraggio civile, rispondendo implicitamente con una bella lezione a quanti, anche nella nostra città, non hanno avuto ancora il coraggio di manifestare la loro opinione contro le leggi razziste del governo nazionale.

Questo è come io ho inteso il significato del vostro spettacolo e sarebbe per me già abbastanza.

Ma aggiungo i miei complimenti anche per le capacità artistiche con cui avete incantato la platea per più di due ore.

Ormai conosco Riccardo e so che è capace di usare l’arte della leggerezza per trasmettere contenuti importanti con forme raffinate. Le due ragazze, Valeria e Sara, mi hanno impressionato con la loro bella presenza scenica e le loro voci espressive e sicure. Davide ha guidato lo spettacolo da maestro con le sue esibizioni moderne, accompagnato dagli altri musicisti, che a Volterra ormai tutti amano e considerano presenze obbligate. Bravi.

Danilo Cucini

Un pensiero su “HO ASSISTITO AD UN BELLO SPETTACOLO

  1. Grazie, Danilo, per avere valorizzato i contenuti (ed anche la forma musicale) della serata offertaci dalla Tazza di Arianna. Il gruppo è perfetto per recuperare la cultura popolare sui grandi temi che hanno caratterizzato la nostra Italia: le sofferenze dei contandini, dei braccianti con i loro contrastati rapporti di lavoro, della donna, degli emigranti ecc. Credo che l’importanza dello spettacolo sia stata proprio quella di aggregare canzoni e storia, musicisti e cittadini, su temi di attualità, sviluppati sul versante degli avvenimenti di ieri e su quelli di oggi. La musica impegnata è un mezzo che porta riflessione, quindi ben vengano serate come quella da te sottolineata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *