Di nuovo sulla Solvay

La Val di Cecina ha risorse naturali, minerarie ed energetiche assolutamente preziose che nel 1996 l’allora sindaco Gabellieri, il deputato Brunale, gli altri sindaci della zona, il Presidente della Provincia di Pisa e un dirigente regionale, dato consenso unanime all’accordo Monopoli di Stato- Solvay, senza prima aver informato adeguatamente e recepito, come era doveroso, le opinioni e le sensibilità dei cittadini che rendono vivo e animano il nostri territorio, unici detentori e proprietari di queste risorse.